Anni luce: Andrea Pomella con Hamilton Santià Adriano Viterbini @ Gagliardi e Domke, Torino [24 agosto]

Anni luce: Andrea Pomella con Hamilton Santià Adriano Viterbini


36
24
agosto
16:00 - 17:00

 Pagina di evento
Gagliardi e Domke
Via Cervino 16, 10155 Turin, Italy
«Anni luce»
Venerdì 24 agosto 2018, ore 16.00
Galleria d'arte Gagliardi e Domke, via Cervino 16, Torino
Ingresso gratuito
In collaborazione con TOdays festival

Andrea Pomella dialoga con Hamilton Santià sui temi del romanzo “Anni Luce” (add editore), inserito tra i dodici finalisti del Premio Strega 2018.
La chitarra di Adriano Viterbini (BUD SPENCER BLUES EXPLOSION) tesserà una trama sonora avvolgente intorno alla personale “storia di grunge” raccontata in “Anni luce”.

«Questa è la storia di un viaggio al crepuscolo del secolo, una spedizione da vagabondi sulle strade d’Europa per esorcizzare la paura della vita adulta che bussa alle porte.»
«Anni luce» è un romanzo di formazione, e i Pearl Jam sono la colonna sonora di uno spazio di luce e di ombre che ha affascinato una generazione.
“Ten, il primo disco dei Pearl Jam, uscito nel 1991 fu un treno che travolse la mia giovinezza. Venticinque anni dopo, decisi di scriverci un pezzo, la ricorrenza lo meritava. Il treno passò di nuovo sopra le mie rovine trascinandosi dietro tutto ciò che si metteva in moto quando dalle casse dello stereo fluiva una loro canzone, il vortice di angosce, divertimenti, memorie, furori, gioie, inquietudini che si incanalava attraverso la loro musica. Anni luce riguarda, certo, i Pearl Jam. Ma non solo. È la storia di un’amicizia, di chi mi fece conoscere i Pearl Jam: il compagno di sbronze, l’amico, il viaggiatore, il chitarrista geniale, il folle, il saggio, l’esagerato, l’imprevedibile, il lunatico Q.”
Andrea Pomella racconta di una passione e di un’età incerta e la sua voce conserva in sé le tracce di un’altra voce, quella di Eddie Vedder, il cantante dei Pearl Jam.
“C’era una volta il mondo. Nel mondo, c’era una città in cui pioveva trecento giorni l’anno. La città si chiamava Seattle, estremo occidente degli Stati Uniti d’America. In questa città arrivò un surfista che veniva da San Diego, un fan scatenato degli Who e dei Ramones. In questo surfista, c’era un’anima. In quest’anima, c’era lo spirito di un’epoca.”

Andrea Pomella è nato a Roma e ha pubblicato monografie su Caravaggio e Van Gogh, il saggio sulla povertà «10 modi per imparare a essere poveri ma felici» (Laurana, 2012) e il romanzo «La misura del danno» (Fernandel, 2013). Suoi racconti sono comparsi su «minima&moralia», «doppiozero» e «Rivista Studio».

Hamilton Santià è nato a Torino. Interessato principalmente ai rapporti tra cultura (cinema, musica, ecc.), politica e società, scrive da anni su siti e riviste, principalmente di musica, cinema, cultura pop e comunicazione politica (tra le testate con cui collabora e ha collaborato: «Mucchio Selvaggio», «l’Unità», «Pagina99», «Artribune», «Rolling Stone», «Losing Today»).

Adriano Viterbini è nato a Marino (RM) e vive a Roma. Chitarrista appassionato di Delta blues, rock-funk e musica alternativa. Nel 2000 comincia a suonare nel circuito musicale romano con diverse formazioni affiancando artisti o come frontman. Nel giro di pochi anni si impone come uno dei chitarristi più completi e personali della scena italiana ispirato dal blues del delta Mississippi, da Ry Cooder, dal rock più stoner e dal pop più nobile. Nel 2007 fonda, insieme a Cesare Petulicchio, i Bud Spencer Blues Explosion. Nel 2010 è artefice del progetto blues Black Friday. Nel 2013 torna alle origini. e pubblica il suo primo disco solista, “Goldfoil”. A fine 2014 partecipa alle registrazioni del disco di Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè “Il padrone della festa”.
«Film o Sound», del 2015, è il suo secondo disco solista.
Tra le tante collaborazioni: Bombino, Nic Cester, Davide Toffolo

TOlab: incontri, workshop, lab, 3D / Todays 24-25-26 agosto
TOLAB è il progetto dedicato alla formazione e all'innovazione realizzato da TODAYS festival e si svolgerà durante il festival dal 24 al 26 agosto 2018 a Torino, presso la GALLERIA D'ARTE GAGLIARDI E DOMKE, affascinante spazio dove sorgevano vecchie acciaierie e ora luogo d'eccellenza dell'arte contemporanea in città, e presso ARCA STUDIOS situati all’interno dei Docks Dora, studi di produzione dove il mondo professionale della comunicazione e del co-working è connesso con il mondo artistico delle arti performative.
Per tre giorni opinion maker, giovani artisti, sperimentatori, produttori di talenti, giornalisti, nuovi designer del terzo millennio e visionari dell'oggi percorreranno strade innovative, muovendosi trasversalmente fra i differenti linguaggi in campo musicale, artistico, culturale e sociale, per raccontare storie e scambiarsi esperienze in momenti di formazione, discutere sui temi legati all’evoluzione della musica, della tecnologia, della cultura e delle professionalità ad essa legate.
Incontri, conferenze, workshop, installazioni, mostre, panel e laboratori creativi, dedicati a chi la musica la fa e a chi la ascolta.
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi più atteso in Torino :

Arriva il festival dei morti Turin
Turin, Italy
COEZ live | Collegno (TO) - Flowers Festival
Flower Festival Collegno
Terra Madre Salone del Gusto 2018 - Food For Change
Turin, Italy
Noyz Narcos Kaos & dj Craim Ensi / Flowers Festival
Flowers Festival
Torino Tattoo Convention 2018
Torino Tattoo convention
Bob Sinclar @GruVillage 105 Music Festival
GruVillage Festival
Coez live a Torino • 19 Luglio
Parco della Certosa di Collegno
Caparezza Prisoner 709 Tour Alassio
Porto Di Alassio
Eternal Sunshine of the Spotless Mind
Comala
Afrodream // Soundset Turin
Fluido
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!